mercoledì 29 agosto 2012

La Chichili Agency cerca la sua regina del Chick lit all’italiana.



“L’espressione inglese chick lit si riferisce a un genere letterario emerso negli anni novanta e rappresentato da romanzi come Il diario di Bridget Jones di Helen Fielding e Sex and the City di Candace Bushnell.
Nello slang statunitense, chick è un termine informale per “ragazza” derivato da chicken (“pollastrella”); lit è l’abbreviazione di literature (“letteratura”)

Beh, anche noi Italiane siamo capaci di scrivere per divertire e per divertirci.

Nasce in collaborazione con la Chichili Agency, il primo seriale chick lit scritto da “pollastrelle”, che nulla hanno da invidiare alle “chicken”.
Il nostro seriale Chick Chick Urrà! in formato ebook. Noi scrittrici di chick lit siamo anche un po’ pazze e ci piace metterci in gioco. Vorremmo infatti sapere chi è la Regina, ovvero la migliore tra di noi. Il nostro appello è votate la Regina del Chick lit!

Come fare?

Acquista i primi sette racconti su Amazon.it. iTunes, kokobooks.com, ebookizzati.it, cubolibri.it
Riceverai in omaggio l’ultima puntata intitolata “profumo di magnolia” di Roberta Gregorio in omaggio a fronte di una conferma di acquisto delle precedenti sette.
Per richiedere la copia omaggio scrivi a gregorio@chichili.de

Entro il 29 settembre dovrai iscriverti al gruppo dove potrai postare il nome di chi, secondo te, merita il titolo di Regina del Chick Made in Italy allegando una breve motivazione.

lunedì 20 agosto 2012

5 segnali per capire se lei ti ama

A meno che non voglia affidarti al famoso metodo dello sfoglio della margherita per scoprire se lei ti ama o non ti ama, ci sono dei segnali per capire se ti ama oppure no. Imparare a riconoscerli ti aiuterà a chiarire i dubbi sui sentimenti che lei prova per te. Ecco i 5 principali.

E' PREMUROSA
















Si avvicina sempre a te con fare gentile e premuroso prima di chiederti la carta di credito 


DI QUALUNQUE COSA LEI HA BISOGNO CHIAMA TE

















Ti fa sentire importante in occasione di traslochi e carico bagagli prima delle partenze, perché tu sei  l'uomo di casa, quello che la fa sentire protetta e le fa risparmiare i soldi che avrebbe pagato a uomini di fatica.


SI INTERESSA AL TUO LAVORO

Si interessa al tuo lavoro perché ci tiene a te e a quello che fai quando lei non c'è.  Per lei è fondamentale  sapere se le cose in ufficio vanno bene e se avrai incentivi che le permetteranno di comprarsi la borsa da 1.000 euro che brama da mesi.


E' GELOSA


Se lei è gelosa vuol dire che ti ama. Se il pensiero che ci possa essere un'altra donna in grado di "distrarre" soldi dal conto in comune la fa andare in bestia, allora non ci sono dubbi "TI AMA


LEI TI PRESENTA AI SUOI AMICI


Se ti presenta i suoi amici maschi sicuramente è perché a te ci tiene, questi saranno felici di stringere la mano al cornuto di cui hanno sempre sentito parlare. Se poi ti presenta alle coppie di amici allora non ci sono dubbi, l'idillio è scoppiato, pochi minuti ed entrerai nel circolo dello scambio di coppia che lei ama follemente. E non sentirti usato, lei TI AMA



martedì 7 agosto 2012

Gramaglia - Perciabosco: le mattarici che infiammano il palco



Da sinistra, Caterina Gramaglia e Nadia Perciabosco
  

Caterina Gramaglia
Credits by Daniela Altomonte
di Sam Stoner

È raro trovare donne che facciano ridere, di solito si trovano donne che fanno godere (giusto qualche minuto in 24 ore se ci dice bene) e donne che ci fanno dannare e incazzare, questo sempre, anche durante il sonno, quindi trovare due donne capaci di farci piangere dalle risate è un vero miracolo. Questa volta il miracolo si è’ consumato nell’ambito della manifestazione Giovani artisti senza frontiere a piazza Celimontana,  a Roma, alle spalle del Colosseo. Le protagoniste sono Caterina Gramaglia e Nadia Perciabosco.
Appena arrivo vengo accolto dalle risate del pubblico. Poi ecco seguire un quasi incomprensibile idioma giappo-italico amplificato dalle casse. Mi basta varcare l’ingresso per vedere un deliziosa ragazza giapponese sul palco chiedere informazioni a un’avvenente ragazza castana. Sono le due mattatrici nel pieno di una di una scena comica. La protagonista è la Gramaglia e la Perciabosco svolge il perfetto ruolo di spalla. Non vi dico come si svolge il tutto, vi basti sapere che al termine avevo gli occhi umidi a forza di ridere.
Lo spettacolo prosegue con la Perciabosco che tiene da sola il palco con i suoi brillanti monologhi al vetriolo sulla famiglia italiana, in particolare quella sicula. Battute tanto cattive quanto comiche. Ma ecco rientrare la Gramaglia, sempre nel ruolo della giapponesina che questa volta coinvolge il pubblico. Se mi avesse chiamato sul palco l’avrei stroncata (la mia riservatezza è nota). Per sua fortuna non l’ha fatto. Così, mi sono goduto un altro sketch surreale e dalla risata esplosiva.
La scena torna in mano alla Perciabosco. Le sue parole ci prendono per mano per condurci in una quotidianità spassosa nella quale finiamo per ridere di noi stessi. Il suo occhio dissacrante non lascia scampo.
La Gramaglia rientra. Eccola sfoggiare un repertorio da consumata attrice, ma con un’aggiunta: la sua pennellata comica. E così, ecco arrivare un nuovo boato, quello della mia risata, unita a quella del pubblico. La Gramaglia si è lanciata in una feroce parodia di Monica Guerritore e del teatro classico. Perfetta!

Nadia Perciabosco
Il finale è della Perciabosco, ora nel ruolo di figlia dei fiori, che inneggia “Peace and Love”, la cui pronuncia fa deragliare il messaggio pacifista verso un canto di lode nei confronti del sesso, quello di “sostanza”. Il pubblico non viene risparmiato, per fortuna, direi. Le risate cadono come pioggia battente sulle assi del palco.
Mi perdonerà la Perciabosco se chiudo con Caterina Gramaglia, ma ho un debole per lei. Sono anni che mi fa ridere, la sola donna capace di sollevarmi il “morale” anche nei momenti più duri. Cercatela su YouTube se avete problemi erettivi dell’umore. Con me funziona.